mercoledì 6 agosto 2008

Autobus? No , grazie . Io prendo il Taxi “lotação”!


Cominciamo con il dire una cosa . I mezzi pubblici in Brasile funzionano meglio che in Italia . Non posso parlare delle grandi città ma per quanto riguarda il nord-est è così . Gli autobus passano spesso e a tutte le ore .
Secondo punto . Per prendere un autobus si paga il biglietto e non è tutto lasciato al buon senso dei passeggeri . Esiste infatti un personaggio chiamato “cobrador” che staziona in una postazione e ve lo trovate davanti appena salite a bordo : pagante 1,75 reais e il tornello magicamente si apre .
Certo ci sono alcuni inconvenienti tipo che l’autobus qualche volta viene assaltato per rubare appunto i soldi del cobrador (tranquilli assalti rapidi ed indolori il cobrador l’autista e i passeggeri non fanno la minima resistenza e gli assaltatori di regola sono abbastanza educati e non vogliono anche i vostri cellulari e il portafogli )(DI REGOLA) .

Un altro inconveniente può essere il fatto che ad ogni fermata c’è qualcuno che sale dalla porta posteriore per non pagare il biglietto (insomma qualche brasiliano “fa il portoghese”) . Nel 90 per cento dei casi sono bambini vispi , il restante 10 per cento sono “malouqueiros” (pazzarelli , letteralmente) a volte un po’ fastidiosi …
Non volete avventurarvi su un autobus ? Niente paura ! Esiste il Taxi “
lotação”
(letteralmente “a rimprisi”)
Mi spiego meglio . State aspettando l’autobus alla fermata (ah dimenticavo! Le fermate non sono segnalate in nessun modo , capite che lì ferma un autobus perché c’ è un gruppo di persone ferme in piedi) passa un Taxi (un taxi in tutto e per tutto) e l’autista rallenta e grida (per esempio) “CENTRO ! CENTRO ! CENTRO !” . Beh , se voi dovete andare nel Centro allora lui fa al caso vostro . Salite a bordo e l’autista farà il percorso dell’ autobus rallentando ad ogni fermata e gridando la sua destinazione . Quando carica 4 persone ha finito il suo compito e vi porta a destinazione . Comodo no? Il tutto per 2 Reais . Ovvero 0,15 centesimi in più dell’ autobus .

Non so cosa ne pensino le compagnie di trasporto pubblico . Ad ora non ho riscontri di polemiche o proteste in atto .

4 commenti:

Vanessa ha detto...

kkkkkk essa foi demais. Acho o táxi lotação uma opção rápida, prática e barata de transporte, mas não creio que as empresas de onibus fiquem muito felizes, pq vez ou outra elas entram na justiça e ganham liminares proibindo os taxista de rodarem, entretanto os espertinhos fazem abaixo-assinados com assinaturas das centenas/milhares de pessoas q utilizam o transporte e a liminar cai por terra, é sempre assim a lei dos fortes pode até falar mais alto, mas enquanto o "povão" gritar mais alto, eles serão vozes que clamam no deserto!

alessandro bianchi ha detto...

Complimenti! E' veramente simpatico e mi ha fatto ricordare i bigliettai che c'erano anche sui nostri mezzi pubblici fino a 35/40
anni fa, e ti staccavano il piccolo biglietto di carta molto sottile ma coloratissima da blocchetti assai voluminosi, aiutandosi spesso con una
protesi gommata applicata sul pollice ovvero bagnando le dita in un mucchietto di carta bagnata tenuta lì sul piccolo desk...prego
biglietto signore.....tessera...me la fa vedere per favore? A volte,
anzi spesso capitava qualcuno che ci provava...bambini e ragazzi, per non pagare, si attaccavano dietro utilizzando le sporgenze del tram...
ah quanti ricordi.

Italeiro ha detto...

:-) si è vero che il nord-est è il luogo prediletto di chi sogna di venire in Brasile...io qua a Sampa pago 2,50 reais l'autobus e a volte ci sono compagnie che arrivano anche a 4 reais. io non conosco qua questi taxisti furbetti che fanno le linee dell' autobus ma in compenso c è un ottimo servizio di scuola-bus. però una cosa che mi manca è un bel cartello con la lista delle fermate, perchè non faccio in tempo a leggere il destino dell'autobus di cui o bisogno e nella fretta di alzare il pollice mi è capitato anche di colpire al volto un tizio...poverino! però seriamente ci sono dei "motoristas" che guidano da veri pazzi qua..pelo amor de deus! Sto leggendo il tuo blog con vivo interesse. In bocca al lupo!

Italeiro ha detto...

Ciao Rollo, oggi parlavo con la mia ragazza dell' articolo che hai scritto sul taxi "lotaçao", e mi ha detto che c è anche a San Paolo nei quartieri più poveri però, qua a Sud non l'ho mai visto:) Ciao